• 21/03/2017
  • SIENA

La seconda vita passa da Siena

Raccolta di occhiali usati al punto soci della Coop di Siena Grondaie

C’era due volte un paio di occhiali...”: non è l’incipit di una fiaba ma di una storia iniziata qualche anno fa grazie alla collaborazione fra la sezione soci Coop, l’Auser e i Lions di Siena, e che ancora oggi prosegue con successo. L’idea virtuosa è stata quella di avviare una raccolta di occhiali usati, prossimi alla spazzatura o al fondo di un cassetto, per riciclarli e destinarli ai Paesi del Sud del mondo dove sono un bene preziosissimo e inaccessibile a chi è in condizioni di povertà.

Al punto soci della Coop di Siena Grondaie, ben visibile all’ingresso, è presente un apposito box di raccolta dove chiunque può lasciare i propri occhiali dismessi ma ancora utilizzabili: ogni martedì l’Auser ritira gli occhiali, sia da sole che da vista, e in collaborazione con i Lions procede alla selezione, alla pulitura e alla divisione per gradazione e tipologia di difetto, indicando sulla custodia fatta a mano le caratteristiche di ogni occhiale.

L’Auser raccoglie all’incirca 30 paia di occhiali a settimana, che in un mese fanno 120 e in un anno quasi 1500 paia, che vengono spediti via via nel corso dell’anno per dare una seconda opportunità sia agli occhiali che a chi li riceverà.

(S.B)