Succo dalle molteplici virtù, è prodotto sulla montagna pistoiese

Negli iper e nei super della cooperativa, fra gli integratori alimentari, è in assortimento un nuovo prodotto: il Succo 100% di mirtillo nero selvatico nella confezione da 200 ml. Ottenuto col procedimento della spremitura a freddo, questo succo mantiene inalterate tutte le proprietà del mirtillo, note fin dall'antichità e confermate da studi scientifici, fra cui, recentemente, quello della facoltà di Farmacia dell'Università di Modena.

Il mirtillo nero selvatico (Vaccinium mirtyllus), arbusto della famiglia delle ericacee, cresce in abbondanza sulle montagne dell'Appennino tosco-emiliano, dai mille metri in su. È un frutto davvero speciale: ricco di vitamine A, B, C, P e di antociani, è antiossidante, astringente, antibatterico, antiinfiammatorio e antisettico; è un regolatore intestinale, favorisce l'acuità visiva notturna e protegge dalla fragilità i capillari (in particolare la retina e i vasi sanguigni periferici).
Il Succo 100% di mirtillo nero selvatico è prodotto dall'Azienda montana Il Bàggiolo dell'Abetone. Nata nel 1981, occupa 4 soci e altrettanti dipendenti. Da sempre basa la propria attività sull'utilizzo delle risorse locali, in particolare del mirtillo. Da metà luglio a fine settembre, il mirtillo viene raccolto a mano con appositi rastrelli.

Sul mercato (soprattutto toscano) Il Bàggiolo ha fatto conoscere numerosi prodotti di ottima qualità, basati su ricette della tradizione, adattati alle esigenze di oggi: salse agrodolci con aceto balsamico di Modena (da abbinare a formaggi e carni bollite), confetture, frutta sciroppata, grappe e liquori; fra questi ultimi, il Mirtillino la cui ricetta originale è tipica della montagna pistoiese.
Attenzione: anche se il Succo 100% di mirtillo nero selvatico ha una lunga scadenza, una volta aperto, va conservato in frigo.

In promozione nei super dal 16 al 29 giugno.