Le magiche leggende e i luoghi fiabeschi nei testi e nelle illustrazioni di Matteo Cresti

Scritto da Rossana De Caro |    Gennaio 2013    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Dopo il successo del primo volume (Fate e folletti della Toscana, ed. Il Pozzo di Micene), arriva sugli scaffali di Toscana da leggere Draghi, streghe e fantasmi della Toscana, il nuovo libro di Matteo Cosimo Cresti, che prosegue idealmente nella scoperta dei luoghi di fiabe e leggende che popolano la nostra regione. Ai testi si affiancano fantastiche illustrazioni, realizzate dall'autore, un incredibile bestiario figurativo rappresentato con grande efficacia.

E così, scorrendo le pagine, davanti ai nostri occhi si parano personaggi inquietanti, dal Basilisco all'Arcidiavolo Belfagor, al malinconico fantasma di Pia de Tolomei, leggendaria nobildonna senese, che si manifesta durante le notti di plenilunio su un ponte medievale nel comune di Sovicille, chiamato per l'appunto "il ponte della Pia".

Per non parlare poi di draghi, serpenti e spaventevoli ranocchie. Va da sé che sono leggende ma, nonostante ciò, si rimane rapiti dai racconti di antichi fantasmi, case stregate e ombre erranti, tasselli di una cultura popolare e contadina così viva in Toscana.

Sapevate ad esempio che un fantasma di donna si affaccia da una finestra nella piazza fiorentina della Santissima Annunziata? O che un gigantesco serpente è intrappolato sotto la fortezza di San Piero a Sieve? Se poi siete proprio coraggiosi, sappiate che in una chiesa di Lucca c'è una botola che conduce direttamente... all'Inferno. Buon viaggio e "al diavolo" tutte le paure!

Matteo Cosimo Cresti, Draghi, streghe e fantasmi della Toscana, ed. Il Pozzo di Micene; euro 13,50

 

Il testo fa parte dell'assortimento libri di Toscana da leggere.

Galleria fotografica


Notizie correlate

Città sullo scaffale

Otto libri per conoscere le città, le leggende, le curiosità della Toscana


Fiabe per tre

Ecco il terzo volume di Fiabe Toscane di Carlo Lapucci, illustrato da Lido Contemori


Le paure dei nonni

In offerta per i soci un libro di racconti popolari di diavoli, fate e fantasmi


Le streghe son tornate

Dalla Garfagnana al Trentino, viaggio alla scoperta delle feste più suggestive nella notte dell'Epifania


Toscana arcana

"Diavoli, santi e bona gente": nel nuovo libro di Riccardo Gatteschi curiosità, leggende e racconti inediti