Tornano le “Notti d’estate” al Teatro del cielo dell’Osservatorio astrofisico di Arcetri

Scritto da Edi Ferrari |    Giugno 2016    |    Pag. 46,47

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Le segnalazioni di giugno

Tornano le “Notti d’estate” al Teatro del cielo dell’Osservatorio astrofisico di Arcetri: i martedì e i giovedì, dal 14 giugno al 28 luglio, spettacoli scientifici, laboratori, conferenze e osservazioni del cielo con gli astronomi dell’osservatorio.

Le serate prevedono un’apericena biologica (facoltativa) cui seguono spettacoli e conferenze; si concludono sempre con le osservazioni del cielo ai telescopi.

Il programma si inaugura il 14 giugno con “Siamo soli nell’Universo?”, conferenza presentazione del libro di e con Amedeo Balbi. Fra gli altri eventi, una serata con Giovanni Losurdo (fisico Infn e project leader di Advanced Virgo) sulle onde gravitazionali (21/6); una iniziativa per i più piccoli, “Lucio Fontana, lo spazio e le stelle”, con un laboratorio artistico per i bambini alle 18 al quale segue poi l’osservazione del cielo con gli astronomi di Arcetri (28/6); Il cielo in bianco e nero, spettacolo teatrale di Fiamma Negri e Giusi Salis (12/7).

Apericena a partire dalle ore 20 (costo 8 euro). Spettacoli e conferenze a cura di Associazione astronomica amici di Arcetri alle 21.15. Ingresso 6 euro adulti. I bambini sotto 10 anni pagano per apericena 6 euro, spettacoli 4 euro

nottidestate.amicidiarcetri.it/

IMPRUNETA, MONTELUPO, SESTO FIORENTINO / Buongiorno ceramica!

Porte aperte alla creatività e al talento: per tre giorni, dal 3 al 5 giugno, una lunga festa dell’arte attraversa l’Italia per la seconda edizione di “Buongiorno Ceramica!”.

Dalla Sicilia alla Liguria, dal Veneto alla Puglia, sono ben 37 le città di antica tradizione ceramica coinvolte nell’evento: in Toscana, appuntamento a Impruneta, Montelupo e Sesto Fiorentino, tutte in provincia di Firenze.

Fitto il calendario di eventi gratuiti dedicati alla ceramica, con l’obiettivo di valorizzare una delle più belle eccellenze artigianali e artistiche italiane: aperture straordinarie di forni e fornaci, atelier e botteghe, mostre, performance, laboratori, attività didattiche per bambini e ragazzi, lezioni di tornio e decorazione, esibizioni, incontri con i maestri, dibattiti, degustazioni, aperitivi con l’artista, concerti, eventi culturali, visite guidate, shopping nelle botteghe e nelle mostre-mercato all’aperto, musei aperti la notte.

Un’occasione per conoscere da vicino artisti e artigiani del settore e i luoghi dove questa arte è fiorita e tuttora è viva. Dal 3 al 5 giugno, dalle 10 alle 24.

www.buongiornoceramica.it

ALTOPASCIO / Giugno nei vivai

Foto G.C. Le Essenze di Lea

L’11 e 12 giugno, dalle 10 al tramonto, appuntamento al vivaio “Le essenze di Lea” per la IV edizione di “A giugno nei vivai”.

Dopo il successo degli anni passati, si ripete l’incontro con gli esperti del verde pronti a raccontare le proprie esperienze, un’occasione ghiotta per gli appassionati di giardinaggio e per coloro che cercano qualcosa per i loro giardini o terrazzi.

Alla manifestazione, oltre a “Le essenze di Lea”, padrona di casa con le salvie, phlomis ed altre Lamiaceae, ci sono “Il posto delle margherite” e “Il giardino vivace” di Didier Berruyer con le erbacee perenni, Alessandra Borgioli e Roberto Taddei e le loro ortensie, menyanthes e piante acquatiche, il vivaio “Rhododendron”; e poi animali acquatici e arbusti insoliti, agrumi e ciliegi da fiore.

Loc. Martinoni 6, Spianate, Altopascio (Lucca).

tel. 058320646, info@leessenzedilea.com

VICOPISANO / Pc vintage

Oggi ci sembra la cosa più normale del mondo tirar fuori il nostro smartphone per fare una telefonata invece di cercare una cabina; utilizzarlo per fare fotografie o per cercare una strada su una mappa, per prendere appunti o come una calcolatrice e per molto altro. Ma come siamo arrivati a quello che è un vero e proprio piccolo computer portatile?

Per curiosi e appassionati, appuntamento il 5 giugno a Vicopisano (Pi) con “Vicoretrò”, mostra dei computer che hanno fatto la storia dell’informatica dal 1960 al 1990. In mostra anche testi, libri e riviste dell’epoca. Al Palazzetto dello Sport (piazza Ferrucci) dalle 11 alle 19. L’ingresso è libero.

tel. 3485615349, www.vicoretro.it

PECCIOLI / “Parole guardate” con Maurizio de Giovanni

Maurizio de Giovanni

Lo scrittore napoletano Maurizio de Giovanni – “papà” del commissario Ricciardi e dell’ispettore Lojacono - sarà a Peccioli (Pisa) il 9 giugno, in occasione dell’evento finale del progetto “Parole guardate”, organizzato dalla Fondazione PeccioliPer, che ha visto, da gennaio a maggio, due laboratori di teatro per bambini e adulti e uno di scrittura creativa, ispirati alle atmosfere, ai personaggi e al mondo noir creato dallo scrittore.

L’incontro con l’autore, in programma in piazza del Popolo alle 21, sarà preceduto da un’apericena durante la quale saranno letti i racconti dei partecipanti al laboratorio di scrittura creativa tenuto da Andrea Marchetti.

Il 10 giugno, sempre in piazza del Popolo, si terranno gli spettacoli teatrali curati da Francesca Masi: alle 18 quello dei bambini e alle 21 quello degli adulti.

www.fondarte.peccioli.net

MONTEFOSCOLI / Civiltà contadina in festa

Un percorso gastronomico itinerante che attraversa la via centrale del borgo alla scoperta dei prodotti del territorio e dei sapori tradizionali e, per chi vuole, la possibilità di cenare sul piazzale della chiesa sotto un cielo di stelle e affacciati su un panorama suggestivo.

Appuntamento il 25 e 26 giugno, dalle 18 in poi, a Montefoscoli (Pi) con la “Festa della civiltà contadina”. Fra itinerari gastronomici – e musica, canti, balli, spettacoli, intrattenimento per bambini e ragazzi, mercatino dell’artigianato e molto altro – la festa può anche essere l’occasione per una visita al Museo della civiltà contadina: inaugurato nel 1996 grazie a un gruppo di volontari, conserva ricordi delle tradizioni locali (oggetti e attrezzi) e modi di vita delle generazioni passate.

Comitato di promozione culturale di Montefoscoli tel. 0587657072

FIRENZE / Il disagio e la felicità

Una serata per parlare di disagio e di felicità attraverso le parole, la musica e l’arte, con un talk show (presenti l’assessore al welfare e sanità del Comune di Firenze Sara Funaro, rappresentanti di associazioni, esperti), testimonianze ed esibizioni di tanti artisti, da Katia Beni a Simona Atzori e la compagnia teatrale “I figli di Marla”.

Condizioni economiche o sociali difficili (come la mancanza di lavoro, ma anche l’assistenza di un familiare fragile o malato), violenze, psicopatologie, possono produrre stati di ansia, depressione e forme di dipendenza fino a vere e proprie malattie.

Firenze offre una rete di persone e iniziative per alleggerire queste difficoltà: l’obiettivo dell’evento è riconoscere il lavoro di rete fra istituzioni e mondo del volontariato, e informare i cittadini sui servizi a loro disposizione.

Al Teatro Puccini il 7 giugno dalle 19.30. Programma su www.koncept.it/2016/03/30/il-disagio-e-la-felicita. È necessario iscriversi e scaricare il biglietto gratuito attraverso il sito o chiamando lo 055357223.

CERTALDO / A cena da Messer Giovanni

A cena da Messer Giovanni

Dai “Morsini di pane con duretti di porco” all’“Inzuppa di fave menate con crostone di Martellino” ai “Dolcini di Egano con Vin dolce di Peronella” per concludere. Acquolina in bocca a parte, vi dicono niente i nomi Martellino, Egano e Peronella? Sono solo alcuni dei protagonisti delle novelle del Decameron di Boccaccio.

All’illustre concittadino sono dedicate le due serate, il 4 e 11 giugno a Certaldo Alto (Firenze), di “A cena da Messer Giovanni”, due cene medievali lungo via Boccaccio con spettacoli, duelli, trampolieri, pietanze servite da 80 ragazzi e ragazze vestiti in costumi medievali e, al termine della cena, spettacolo pirotecnico sullo sfondo di Palazzo Pretorio.

Ai partecipanti alla serata in omaggio il servito in coccio (ciotola, sottopiatto, bicchiere, cucchiaio in legno). Costo 39 euro a persona. Prenotazione obbligatoria.

tel. 0571663128, www.elitropia.org

PISTOIA / Dialoghi sull’uomo

Capossela e Aime nel 2015

Dopo il successo della scorsa edizione con 20.000 presenze, torna dal 27 al 29 maggio “Pistoia – Dialoghi sull’uomo”, festival di antropologia del contemporaneo promosso dalla Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia e dal Comune di Pistoia, ideato e diretto da Giulia Cogoli. In programma 25 appuntamenti nel centro storico della città: incontri, spettacoli, letture, proiezioni di film, giochi culturali proposti sempre con un linguaggio accessibile a tutti e rivolti a un pubblico di ogni generazione.

“L’umanità in gioco. Società, culture, giochi” è il tema di questa VII edizione: antropologi, filosofi, scrittori, sociologi, scienziati, psicanalisti e sportivi riflettono su regole e disciplina, piacere e felicità, logica, azzardo, avventura e rischio, simulazione e strategia, apprendimento ed evoluzione.

Gli eventi sono tutti a pagamento (da 3 euro a 7 euro), tranne la lezione inaugurale di Pier Aldo Rovatti e la mostra fotografica di Ferdinando Scianna “In gioco”.

www.dialoghisulluomo.it

FIRENZE / Il nuovo Museo degli Innocenti

Inaugurazione il 23 giugno per il nuovo Museo degli Innocenti, con 1500 metri quadri di percorso espositivo e oltre 1600 metri quadrati per eventi temporanei e attività educative.

Grazie a due nuovi ingressi su piazza Santissima Annunziata e alla realizzazione di collegamenti verticali, il museo renderà pienamente fruibile il patrimonio artistico, monumentale e storico dell’Istituto (fra l’altro, capolavori di Luca e Andrea della Robbia, Sandro Botticelli, Domenico Ghirlandaio) e offrirà numerosi servizi alla città: laboratori, mostre temporanee, un punto accoglienza per residenti e turisti, convegni e attività di formazione, un bookshop specializzato per bambini e ragazzi, una caffetteria.

L’Istituto degli Innocenti è stata la prima istituzione laica nel mondo a occuparsi in maniera esclusiva di assistenza ai bambini. L’immenso patrimonio conservato dal 1419, anno della fondazione dello Spedale, sarà valorizzato e adeguatamente sistemato così da offrire a Firenze un nuovo museo dedicato all’infanzia e alla sua storia.

www.istitutodeglinnocenti.it

FIRENZE-VIAREGGIO / Toscana arcobaleno d’estate

Il tuffo del 2015

Dal 17 al 21 giugno torna “Toscana arcobaleno d’estate”, la grande festa organizzata dalla Regione Toscana con il supporto di Toscana promozione turistica, fondazione Sistema Toscana e Qn-La Nazione.

Saranno cinque giorni di festa che inaugureranno ufficialmente l’inizio della stagione estiva, con un fitto calendario di eventi che animeranno il territorio con il meglio dell’offerta turistica regionale legata al mare, alla montagna, all’arte ma anche all’enogastronomia, agli sport all’aria aperta insieme a un ricco cartellone culturale.

Fra gli eventi in calendario, il 17 in piazza del Carmine a Firenze lo spettacolo gratuito con Paolo Ruffini, Cristiano Militello e David Pratelli. Il 18 il clou della festa si sposterà a Viareggio, con uno show musicale in piazza Mazzini (fra gli artisti Enrico Ruggeri e i Gatti Mezzi), anche questo a ingresso gratuito, che andrà a coincidere con la “Notte bianca”. Madrina di entrambe le serate l’attrice Claudia Gerini.

www.arcobalenodestate.it

LUMINARA S. RANIERI

È la notte più attesa del “Giugno pisano”, quella della Luminara di San Ranieri, che si svolge la sera del 16 giugno, vigilia di San Ranieri, patrono della città. Ogni anno circa 100.000 lumini vengono sistemati su telai di legno, che vanno a disegnare le forme degli edifici sui Lungarni, creando un’atmosfera unica e suggestiva con le loro fiammelle.

Fra gli altri appuntamenti del “Giugno pisano”, seconda edizione per la “Cena in bianco”. Organizzata dal Comune e in collaborazione con l’Associazione italiana persone Down onlus Pisa e la Cooperativa sociale Alzaia, vuole essere un momento che coniuga la convivialità con la buona cultura sulle persone con sindrome di Down: “Tutti uguali, tutti diversi” è lo slogan che colorerà di bianco piazza dei Cavalieri il 19 giugno.

L’evento è gratuito (ma occorre prenotarsi); ognuno può scegliere se portarsi da casa la propria cena o prenotare i cestini preparati dal progetto “Ticucinobio” della Cooperativa Alzaia.

cenainbiancopisa@gmail.com