Le proposte di un’azienda fiorentina. Prudenza nell’uso

Scritto da Francesco Giannoni |    Giugno 2011    |    Pag.

Fiorentino da una vita, anche se con sangue maremmano e lombardo, laureato in lettere, è sposato con due figli. Si occupa di editoria dal 1991, prima come dipendente di una nota casa editrice della sua città, ora come fotografo e articolista free-lance. Collabora a riviste quali Informatore, Toscana Oggi, Calabria7, e a importanti case editrici.

Esistono molte varietà di sale, sei delle quali proposte da Drogheria & Alimentari in vasetti col tappo macina. Colorati e scenografici in dispensa, vanno usati con moderazione.

Sale rosa dell'Himalaya. Delicato e fragrante, è indicato per carni bianche, pesci di pregio, zuppe e verdure. Ricco di oligoelementi facilmente assorbibili e necessari al nostro organismo, è raccolto nelle miniere di Kewra, nel Punjab pakistano.
Sale blu di Persia. Di gusto molto salato ma poco persistente, lascia in bocca un gradevole sapore speziato. Va benissimo per ricette ricche di sapore. Ottimo macinato al momento; in grani è utilizzato anche per decorare i piatti. Deve la colorazione a una variazione del reticolo cristallino. Proviene dalle miniere dell'antica Persia.
Fiocchi di sale affumicato. Di gusto particolare, arricchisce pesci, zuppe, uova, frittate e piatti della tradizione come la carbonara. Si presenta in fiocchi piramidali di colore ambrato con sfumature dorate. Si scioglie immediatamente a contatto col cibo.
Sale rosso delle Hawaii. Il sapore ricorda quello delle nocciole tostate; è adatto su carni grigliate o arrostite. Ha un contenuto di ferro maggiore di 5 volte rispetto al sale tradizionale. Per il colore amaranto, dovuto ad argille rosse di origine vulcanica, è usato anche per ornare piatti importanti.
Sale grigio bretone. Ha gusto strutturato, ricco di sentori di aromi floreali. Insaporisce pesci di mare, carni rosse, crudité e insalate ricche. È un sale integrale; si forma per l'evaporazione causata da sole e vento, nelle saline di argilla grigia della costa atlantica della Bretagna. Secondo antichi usi celtici, viene raccolto a mano con pale di legno. Non conosce processi di raffinazione, perciò ha quantità di sodio minori rispetto al comune sale marino; è invece ricco di magnesio, calcio, potassio, fosforo e iodio.
Fiocchi di sale nero di Cipro. Di sapore meno intenso del sale comune, è adatto per pesce bianco, zuppe, uova e patate. Il suo colore è dovuto all'aggiunta di carbone di cortecce di tiglio, betulla e salice. È estratto dal mare di Cipro.

La Drogheria & Alimentari è un'azienda nata a Firenze nel 1880, col nome di Bottega delle Spezie; si trovava per l'appunto in via degli Speziali. In pochi anni, grazie alla conoscenza di spezie ed erbe, passò dal commercio al minuto all'importazione diretta delle materie prime e ai loro confezionamento e distribuzione in tutta Italia. Nel 1987 divenne Drogheria & Alimentari. La sede odierna è a San Piero a Sieve.