Conserve di pomodoro Petti

Scritto da Melania Pellegrini |    Gennaio 2015    |    Pag.

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Dal 1925 la famiglia Petti produce conserve di pomodoro con pomodori esclusivamente italiani, anzi toscani.

La passione per il pomodoro è stata tramandata di generazione in generazione, ben quattro, e il risultato è che negli anni il Gruppo Petti è diventato leader a livello mondiale nella produzione di conserve di pomodoro: il 70% della loro produzione viene infatti esportato nel mondo e vengono confezionate conserve anche per conto di terzi.

Il gruppo è costituito da 4 aziende ognuna delle quali ha un proprio stabilimento; quella con sede a Venturina Terme, in provincia di Livorno, si occupa principalmente del mercato italiano (utilizzando solo pomodori toscani) e delle produzioni biologiche. Qui viene prodotta la linea, ideata nel 2013, “Il pomodoro al centro”.

Il pomodoro è sempre stato “al centro” della vita della famiglia Petti, in quanto centro della cultura enogastronomica italiana. In queste nuove confezioni, il pomodoro appare ben visibile grazie alle etichette adesive trasparenti che lasciano ammirare il contenuto della confezione dall’esterno. Si tratta delle confezioni di pomodoro Il Delicato, Il Corposo, Il Polposo, Il Polpissimo, Il Sublime, Gli Speciali e L’Essenziale. Tutti gli imballi di questa nuova linea recano la dicitura “pomodoro 100% toscano” per garantire ai consumatori l’origine di provenienza dei pomodori e garantirne la filiera.

Dalle passate alle polpe, dai pelati al doppio concentrato, tutto è pensato in pratiche confezioni che permettono di evitare sprechi, dalla bustina monodose di 30 g alle bottiglie da 250, 350, 500 e 700 g, per offrire ai consumatori i formati più adatti alle proprie esigenze.

Da sempre il gruppo ha investito nell’evoluzione delle tecniche produttive e ingenti risorse sono state destinate alla specializzazione nella lavorazione e nel confezionamento del pomodoro.

I pomodori vengono lavorati con un esclusivo processo a bassa temperatura che permette di conservare meglio la fragranza, la consistenza e il colore rosso vivo del pomodoro fresco appena raccolto, conferendo ai vari prodotti il gusto unico che è riportato nel nome dato alla confezione.

Il pomodoro toscano è di ottima qualità e viene coltivato in Val di Cornia, in Maremma e nella campagna senese. In queste zone i terreni godono dei benefici naturali dati dalla vicinanza del mare e delle montagne. L’acqua è una delle componenti più importanti, perché costituisce il 94% del peso del pomodoro, e in questi campi proviene dalle falde più profonde grazie ai pozzi artesiani da cui si attinge per irrigare i campi. I pomodori destinati a diventare Pomodoro Petti provengono da produzioni di lotta integrata o biologica. I disciplinari in materia vengono applicati rigorosamente e vengono effettuati controlli severi.

La politica di Petti per garantire la qualità del suo prodotto è incentrata sulla selezione dei prodotti di origine, sulla politica del corto raggio, sul rapporto diretto con i produttori e sulla programmazione delle forniture.

Le conserve Pomodoro Petti saranno in offerta dal 22 gennaio al 2 febbraio nei supermercati  ( Passata Extra Fine Il Delicato Petti 700 g, Passata Rustica Il Corposo Petti 700 g; La Polpa Finissima 100% Toscano; Il Polposissimo Petti 400 g x 2)