Una pubblicazione con i vantaggi e le iniziative per i soci e la collettività. Nel sito della cooperativa e nei totem informatici nei punti vendita, il Bilancio d’esercizio del 2015 e altro ancora

Scritto da Barbara Pollero |    Giugno 2016    |    Pag. 5

Segretario generale della Fondazione “Il Cuore si scioglie” Onlus.

Unicoop Firenze

Abbiamo preso spunto dalle innovazioni previste nelle nuove disposizioni di legge per le grandi cooperative di consumatori (Dm 18/9/2014, attuativo dell’art. 17 bis della legge 11/8 - 2014, n. 116), per approvare nelle assemblee dei soci l’aggiornamento dello Statuto e un nuovo Regolamento di cooperativa.

L’operazione ha come obiettivo non solo l’adeguamento alla normativa, ma più in generale l'aumento della trasparenza nella gestione della cooperativa e la tutela della partecipazione dei soci, avendo soprattutto come riferimento la centralità dello “scambio mutualistico”, cioè dei reciproci vantaggi per i soci e per la cooperativa.

Unicoop Firenze ha un modello organizzativo e decisionale che già risponde a molte delle richieste di contenuto previste dalla nuova normativa, come la partecipazione delle sezioni soci alla definizione del preventivo di ciascun anno, della cooperativa e dei punti vendita di competenza di ciascuna di esse, nonché la trasparenza da sempre seguita nel presentare, in sede di assemblee consultive, le attività svolte nell’anno a tutela del potere di acquisto dei consumatori, quelle realizzate in ambito sociale e a tutela dell’ambiente.

Per questo abbiamo preparato la pubblicazione Operazione trasparenza, distribuita ai soci che hanno partecipato alle assemblee separate provinciali e all’incontro dell’11 giugno a Firenze.

Nella pubblicazione ci sono tre punti specifici di rendicontazione: i vantaggi per i soci erogati nel 2015, le attività in favore dei soci sempre nello stesso anno, infine le attività in favore della collettività. 

I contenuti della pubblicazione si trovano anche nel sito www.coopfirenze.it e nei totem informatici disponibili nei principali punti vendita.

Questi ultimi sono in pratica, per ora, gli schermi che servono per le prenotazioni on line di piùscelta.

Nel sito e nei totem informatici c’è anche il bilancio d’esercizio e quello consolidato, accompagnati dalle rispettive relazioni sulla gestione.

Vogliamo sottolineare che da sempre la cooperativa svolge attività a carattere sociale, solidaristico, culturale, ambientale, a favore in primis dei propri soci, ma anche della collettività del territorio, di cui i soci fanno attivamente parte e di cui anzi rappresentano una componente importante.

Esclusione da socio

La nuova normativa prevede anche che in una grande cooperativa i soci lo siano effettivamente e non solo sulla carta.

Quindi ai sensi dell’art. 5 del decreto del Ministro dello sviluppo economico del 18 settembre 2014, decade e viene escluso dalla cooperativa il socio che, nel corso dell’esercizio sociale dell’anno precedente: non abbia partecipato ad almeno una riunione dell’assemblea ordinaria, straordinaria o consultiva o del consiglio della sezione soci; non abbia acquistato beni o servizi offerti dalla cooperativa; non abbia intrattenuto con la Cooperativa rapporti finanziari, quali il prestito sociale.

Pertanto il socio, per non essere escluso, dovrebbe svolgere almeno una di queste cose nel corso dell’anno.


Notizie correlate

Nuova normativa etichetattura unicoop firenze

Trasparenza completa

Ecco la nuova normativa europea. E Coop arriva prima

Video