Contro i tumori al seno la campagna che vede insieme L’Oréal Paris, la Fondazione Umberto Veronesi e Coop Italia

Solidarietà

“Contro il tumore al seno la migliore prevenzione è il gioco di squadra, perché insieme si vince”: con questo slogan comincia la campagna “Nastro oro”, nata dalla collaborazione di L’Oréal Paris con la Fondazione Umberto Veronesi, realizzata insieme alla Coop.

La campagna affronta il tema dell’importanza della prevenzione, per incentivare e sostenere la diagnosi precoce del tumore al seno.

Il simbolo della campagna è un nastro dorato ripiegato da indossare sui capi d’abbigliamento o da legare intorno a oggetti; chi vedrà questo nastrino potrà soffermarsi anche solo un attimo a riflettere sulla prevenzione del tumore al seno.

Questa è la neoplasia più diffusa al mondo fra le donne: nella sola Italia ci sono 48.000 diagnosi ogni anno. «Se il tumore viene identificato nelle fasi iniziali ed è adeguatamente curato, la sopravvivenza arriva al 98%; è per questo che la prevenzione è un’arma fondamentale per ogni donna», afferma il professor Veronesi.

Visite specialistiche regolari, come l’analisi mammografica, l’ecografia mammaria e la visita senologica, permettono di scoprire l’eventuale presenza di noduli, microcalcificazioni o altri segni che possono causare una neoplasia.

La migliore terapia per il tumore è sempre la prevenzione, ma oltre a questa servono terapie mirate. Inoltre il sostegno alla ricerca scientifica, come in questa campagna, è un aiuto a trovare cure sempre più efficaci.

«Conosco la potenzialità della ricerca scientifica in questo campo: se dagli anni ’80 a oggi è diminuita la mortalità per questa malattia, è grazie alla diagnosi precoce e ai progressi scientifici. Ciononostante il cancro al seno è ancora la prima causa di morte per tumore nelle donne di tutte le fasce d’età. Per questo credo che la sensibilizzazione resti la migliore arma contro il cancro», sottolinea Nathalie Dompé, responsabile della Corporate social responsability di Dompé farmaceutici, una dei testimonial di questa iniziativa.

La campagna “Nastro oro” prevede che per ogni prodotto L’Oréal Paris acquistato nei nostri superstore e supermercati, dal 19 maggio al 1° giugno, 50 centesimi siano devoluti alla Fondazione Umberto Veronesi: finanzieranno borse di studio per medici senologi per la ricerca contro il tumore al seno.


Nella foto i testimonial della Campagna Nastro Oro sono Nathalie Dompé, responsabile della Corporate Social Responability di Dompé farmaceutici, e cinque giocatori della squadra di pallacanestro Olimpia Milano: Bruno Cerella, Milan Macvan, Jamel McLaren, Charles Jenkins e Andrea Amato (quest’ultimo ora in prestito alla Pallacanestro Pistoia 2000), fotografati da Daniele Barraco.


Notizie correlate

Tre big in campo

Veronesi da Prato vince lo Strega. Successo per l'ultimo romanzo di Bigongiali da Pisa. Esordisce nella narrativa Staino da Firenze


Cancro: una sfida aperta

Conoscere e combattere i tumori. Incontri e laboratori


Quel bicchiere in più

Un fenomeno assai diffuso anche tra i giovanissimi. La dipendenza ha effetti tossici su organi vitali e provoca tumori

Video

Dal Pap test al test Hpv

Screen per il tumore della cervice uterina


A remi per il futuro

L'esperienza del Florence Dragon Lady, donne operate di tumore


I noduli al pettine

Cosa fare quando appare un nodulo. Non tutti sono tumori