Scritto da Edi Ferrari |    Dicembre 2009    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Da Prato a New York: le oltre 130 opere tra dipinti, abiti e tessuti che sono riuniti nella mostra Lo stile dello Zar. Arte e Moda tra Italia e Russia dal XIV al XVIII secolo sono sbarcate sul più diffuso quotidiano americano, il New York Times, che nelle scorse settimane ha dedicato un ampio e dettagliato servizio a questo evento non solo sulle sue colonne ma anche sul suo sito internet, consultato da qualcosa come 31 milioni di persone al mese...

Davvero un bel successo per questa mostra costruita sugli intrecci tra l'arte tessile, la moda e la grande pittura, nelle relazioni e nell'incontro tra due mondi e due culture: quella occidentale e nello specifico italiana e toscana, e quella del vicino oriente - della Moscovia - con i suoi riti sfarzosi, le sue mode, i beni pregiati.

La si può visitare fino al 10 gennaio prossimo, tutti i giorni (tranne il 25 dicembre e il 1° gennaio) dalle 10 alle 19. Ingresso 9 €, per i soci 7 €.

Info e prenotazioni al call center tel. 800714049; www.lostiledellozar.it.