Sotto l'albero la pinguina con il pancione e il cucciolo, insieme a Barbie, gormitie Ben Ten

Scritto da Francesco Giannoni |    Dicembre 2009    |    Pag.

Fiorentino da una vita, anche se con sangue maremmano e lombardo, laureato in lettere, è sposato con due figli. Si occupa di editoria dal 1991, prima come dipendente di una nota casa editrice della sua città, ora come fotografo e articolista free-lance. Collabora a riviste quali Informatore, Toscana Oggi, Calabria7, e a importanti case editrici.

I giocattoli non conoscono crisi, o quasi. Il 2009 ha visto una crescita anche se più contenuta rispetto al 2008, (nonostante non ci siano novità dal punto di vista tecnologico). Avvicinandosi il momento in cui la slitta di Babbo Natale comincerà il suo viaggio fatato, aiutiamo i nostri consumatori a delineare la lista dei regali.

Per le bambine, tra le fashion dolls, la Barbie è la più gettonata; seguono le Winx dai grandi occhioni, e Hello Kitty; mentre fra le bambole la scelta cadrà fra Cicciobello, dal Bua al Pipì Popò, alle varie Sbrodolina, Baby Amore e Bimbola.

Una sorpresa potrebbe essere una simpatica pinguina Mamy Penby, con cui le più piccole vivono la magia della nascita; infatti Mamy Penby ha dentro il pancino un uovo che si apre con un cucciolo da scoprire e da coccolare. Quando, poi, è l'ora di dormire, Mamy Penby culla il suo piccolo con una ninna nanna.

I maschietti hanno in testa le avventure di Gormiti e Ben 10, però Cars, le macchine parlanti dal motore ruggente, cercano il sorpasso appena possibile.
Si conferma la validità delle costruzioni, Lego in testa, che stimolano fantasia e manualità, e di quello dei giochi di gruppo con il Monopoli e con il Quizzettone del Gruppo Preziosi.
Hasbro punta sui Transformers e Mattel sulla novità Matchbox: il Camion Robot Rocky è capace anche di ballare e parlare.

I più piccoli cercano gioia in Winnie the Pooh, Handy Manny e Mickey & Friends o nei Puffi. Nel morbido mondo dei peluches, oltre a Topolino (della Gpz), Pluto (Mattel), Lulù (Haebro) e tanti altri amici, prendono sempre più campo i cosiddetti peluches con "prestazione", come Billo e Samby, cani che abbaiano, fanno le feste, mangiano l'osso proprio come quelli veri,o quasi. Cresce la richiesta di giochi per bambini in età prescolare: Zebra saltella, il Camioncino e la Cassetta degli attrezzi della Mattel, l'Albero parlante di Clementoni e Billy Big Wheels della Chicco.

Negli scaffali del cinema casalingo i titoli spaziano dal super classico Biancaneve e i sette nani a The princess and the frog (storia riambientata a New Orleans, con la principessa, di colore, alla ricerca del vero amore).
Che dire di Christmas Carol, visto che siamo nel periodo adatto? La novella natalizia di Charles Dickens vive un adattamento ipertecnologico, firmato dalla Walt Disney e Robert Zemeckis, uscita sul grande schermo col fantastico Jim Carrey, e in dvd.


Notizie correlate



Giochiamo?

Conferme e novità nel settore più dinamico delle feste di Natale


Giochi sotto l’albero

Bambole, bambolotti e gormiti