Scritto da Rossana De Caro |    Dicembre 2015    |    Pag. 30,31

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

L'orchesta Leonore

L'orchesta Leonore

Segnalazioni

Pistoia / I concerti della notte

Prosegue la stagione sinfonica e cameristica della Fondazione Pistoiese Promusica.

Il prossimo concerto della Stagione si terrà mercoledì 9 dicembree sarà dedicato alla notte,  con l’Orchestra Leonore, formata da musicisti attivi in prestigiosi ambiti cameristici e con esperienze in importanti orchestre internazionali, Silvia Careddu (primo flauto dei Wiener Symphoniker) e Andrea Zucco (primo fagotto dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia), solisti dei Concerti vivaldiani ispirati alla Notte, due deliziosi camei che introdurranno i due maggiori capolavori di tutti i tempi del repertorio per archi: Metamorfosi, composto da Strauss, e Notte trasfigurata, opera del 1899 di Schönberg.

Il concerto che apre il nuovo anno sabato 16 gennaio con il celeberrimo duo pianistico delle sorelle Katia e Marielle Labèque, superstar del pianoforte acclamate in tutto il mondo, è una pietra miliare del Novecento, la Sagra della Primavera di Igor Stravinskij.

Biglietti: da 5 a 20 euro, (con differenziazione tra platea e palchi centrali, palchi laterali, galleria), agevolazioni per scuole e studenti, under 18 e under 30.

Per il programma completo della stagione sinfonica Promusica: www.fondazionepromusica.it.


Firenze / Culture di Pace

Sabato 12 dicembre in Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento, alle ore 16, ci sarà la consegna del “Premio letterario Firenze per le culture di pace”, dedicato al Dalai Lama,organizzato dall’associazione Un tempio per la pace con Regione Toscana e Comune di Firenze. L’ingresso è libero.

Il premio è dedicato al Dalai Lama, il presidente è Don Luigi Ciotti.

Saranno premiati i sei migliori scritti inediti, che sono raccolti e pubblicati in un volume grazie al contributo della Regione Toscana; il premio Una vita per la pace assegnato a Nawal Soufi, “Angelo dei profughi”, il premio edito, assegnato a Vandana Shiva, per il libro Chi nutrirà il mondo? Manifesto per il cibo del terzo millennio, e il premio al “Progetto Gorgona” di Marco Verdone, progetto che coniuga la protezione degli animali e la rieducazione dei detenuti.

Bientina / Burraco di solidarietà

La Sezione Shalom di Bientina organizza, presso la contrada delle Quattro Strade di Bientina situata in via Valdinievole, domenica 13 dicembre, ore 15, untorneo diburraco.

L’iniziativa serve per realizzare progetti di sostegno e sviluppo della comunità del villaggio di Pouni, nel nord del Burkina Faso.

Legri (Calenzano, Fi) / Concerto di Natale

Lunedì 7 dicembre si terrà a Legri il 7° concerto di Natale nell’antica Pieve di San Severo.

Il programma inizierà alle 19.45 con la cena a buffet a cui seguirà il commento e lettura del XXXIII canto del Paradiso della Divina Commedia a cura del prof. Lorenzo Benini con l’accompagnamento di organo e coro a cura del maestro Umberto Cerini; sarà chiesto un contributo di 25 euro.


Firenze / Puccini d’autore

Mostre, letture e incontri al Micrò, il ridotto del Teatro Puccini di Firenze: prosegue fino ad aprile la rassegna “Puccini d’autore”, un’occasione d’incontro per ripensare il teatro anche come centro propulsore di arte, letteratura, poesia e immagini, coinvolgendo diverse voci del panorama toscano e non solo. Fra i protagonisti di gennaio, il 29 appuntamento con Alessandro Benvenuti.

Ingresso 5 euro. Il Teatro Puccini è in via delle Cascine 41.
Info: 055362067, www.teatropuccini.it

Cristalli, animali, collezioni

Alla Specola, ultime settimane per visitare la mostra “Cristalli, animali, collezioni naturalistiche e storiche, antichi strumenti scientifici” (e una vista mozzafiato su Firenze) che chiuderà il 31 gennaio 2016.

Ingresso ridotto per tutti (€ 3) dal 1° dicembre 2015 al 10 gennaio 2016.

Aperture straordinarie del Salone degli Scheletri e del Torrino - dal 1° dicembre al 10 gennaio per tutti i sabati, domeniche e festivi, ore 11, 12, 14.30, 15.30.

I visitatori possono accedere soltanto con una guida che li accompagna.

I gruppi si formano al momento (Museo La Specola, via Romana 17 Firenze).

Biglietto intero e visita guidata € 10 - ridotto soci Coop € 5 (con lo stesso biglietto è possibile visitare liberamente le collezioni zoologiche e le cere anatomiche).

Visita Salone degli Scheletri, Torrino e Mostra Cristalli, intero € 13, ridotto soci Coop € 8.

Info: 0552756444; www.msn.unifi.it

Scandicci / Whisky Trail in Concerto

Proseguono i festeggiamenti per i 40 anni dei Whisky Trail al Teatro Studio di Scandicci, l’11 dicembre alle 21. Non poteva mancare un concerto nella “casa” natale del gruppo musicale.

Sul palco anche Sergio Staino, amico dei Whisky Trail, di cui sarà proiettata per la prima volta una gustosissima vignetta che ha per argomento i Whisky Trail.

Anche qui, come a settembre a Firenze, sarà presentata l’apprezzatissima nuova produzione discografica. Il titolo, Concerto, mette dentro l’italianissima forma classica del concerto (Andante, Moderato, Vivace, Presto). Quattro pezzi che nella durata e nei contenuti vanno oltre la tradizionale ballata.

È la nuova veste con cui i Whisky Trail vogliono dare ulteriore prestigio e lustro alla musica irlandese.

Biglietti 12 euro, soci Coop 10 euro.

Prevendite e Info Circuito BoxOffice www.boxofficetoscana.it ; tel. 055210804


Firenze / L’India in riva all’Arno

Sarà la regista indiana Deepa Mehta l’ospite d’eccezione del 15° “River to river Florence indian film festival”, unico festival italiano dedicato alla cinematografia indiana, che presenterà la prima italiana del suo Beeba Boys (domenica 6 dicembre, ore 20.30) e verrà omaggiata con la retrospettiva dei suoi film. Il festival, al cinema Odeon di Firenze dal 5 al 10 dicembre (piazza Strozzi 2), proporrà 30 film, tra cui un omaggio a Pasolini con Appunti per un film sull’India, 3 eventi collaterali e la mostra fotografica “Bollywood Talkies” di Vanessa Vettorello. Inserito nell’ambito della “50 Giorni di cinema internazionale a Firenze”, il “River to river Florence indian film festival” è ideato e diretto da Selvaggia Velo.

Biglietti: pomeriggio 6 €; sera 6 €; riduzione soci Coop 5.

Info: Facebook  https://www.facebook.com/rivertoriverfiff , su Twitter e Instagram @river2riverfiff, con l’hashtag #R2RFIFF;  www.rivertoriver.it


Prato / I suoi primi 40 anni

Nel dicembre 2015 il Museo del Tessuto di Prato compie quarant'anni.

Per celebrare questa importante ricorrenza, la Fondazione Museo del Tessuto ha allestito una mostra, “Heritage”.

La mostra temporanea, aperta a novembre e visitabile fino al 30 aprile 2016, sarà ospitata nella Sala dei tessuti antichi, la Schatzkammer (camera del tesoro) del Museo, 400 metri quadri interamente riallestiti per l'occasione.

Un viaggio tra le collezioni del Museo, che apre i suoi depositi per parlare di tessuti e di moda attraverso una selezione di opere di grande interesse e valore recentemente acquisite, restaurate oppure poco note al grande pubblico. Dal Cinquecento fino agli anni Sessanta del Novecento.

Orario: ma-gio 10-15; ven sab 10-19; dom 15-19

Biglietto: intero: Euro 6; Ridotto Euro 4

Info: 0574611503; www.museodeltessuto.it


Firenze / AbbanDonarsi

Foto di M. D'Amato

"AbbanDonarsi" - è un progetto di Biancalisa Conti (associazione Epoché) con Massimo D’Amato e la collaborazione di Iole Zilli,e sarà presentato dal 20 dicembre al 15 gennaio presso RSA "il Giglio", via Santa Maria a Cintoia, Firenze, con alcune iniziative pubbliche e una mostra di foto di Massimo D’Amato.

“AbbanDonarsi” mette in relazione gli anziani ospiti delle residenze sanitarie con il personale che li accudisce, in maggioranza operatori immigrati, nel confronto sulla tematica comune dell’abbandono; in entrambi i casi infatti è stato sperimentato l’allontanamento dall’abitazione, dalla famiglia, dalle abitudini. La relazione tra gli anziani e i lavoratori si sviluppa attraverso il racconto della storia personale e il confronto storico sociale e culturale del contesto di provenienza.

Info: azzerocappaemme@yahoo.com

Firenze / Viaggiatori in terre d’Oltremare

Dall’11 al 16 dicembre l’Istituto agronomico per l’Oltremare (Firenze, via Antonio Cocchi 4, tel. 05550611, zona stadio) si apre alla cittadinanza, organizzando in collaborazione con il Communication strategies lab dell’Università di Firenze una mostra e un mercatino di Natale (sabato 12 e domenica 13) presso la sua sede.

La mostra, intitolata “Noi, viaggiatori in terre d’Oltremare”, è un’occasione per conoscere – attraverso fotografie, oggetti museali, volumi e carte geografiche – i 111 anni di storia dello Iao, dalla nascita come Istituto agricolo coloniale fino al presente, fatto di progetti di cooperazione allo sviluppo in Africa, Asia, Centro e Sud America.

Oltre al mercatino natalizio, in cui sarà possibile acquistare sia prodotti equosolidali che di artigianato locale, verranno organizzati contestualmente altri eventi.

Info: www.iao.florence.it; www.csl.unifi.it