Una mostra e tante iniziative per ricordare il grande architetto toscano

Scritto da Valentina Vespi |    Marzo 2017    |    Pag. 13

michelucci

Interno della stazione di Santa Maria Novella (Firenze) - Foto F. Giannoni

PISTOIA

Progettista della Stazione Santa Maria Novella di Firenze e della chiesa dell’Autostrada, oltre che del Giardino degli Incontri di Sollicciano, della chiesa dei Santi Pietro e Girolamo in via Collina Vinacciano a Pistoia, Giovanni Michelucci è stato molto più che un semplice architetto, anche se di fama mondiale.

Nato a Pistoia nel 1891 e morto a Firenze nel 1990, Michelucci fu artigiano, artista, disegnatore, urbanista, intellettuale, scrittore, inventore di città, costruttore di comunità.

A partire da questo mese la sua città natale gli dedica un programma di iniziative che prevede un convegno internazionale e laboratori scolastici. Avrà il momento clou nella mostra “Giovanni Michelucci. La costruzione della città”. Sarà ospitata dal 25 marzo al 21 maggio 2017 nelle Sale affrescate del Palazzo comunale di Pistoia, dove ha sede il Centro Michelucci. Saranno esposti disegni e progetti, anche in originale, modelli, manufatti, opere d’arte e piccole sculture, tutti accompagnati da testi esplicativi, materiali multimediali, riproduzioni di immagini e fotografie.

La mostra sarà articolata in diverse sezioni: una dedicata alla vita e al pensiero di Michelucci, con particolare attenzione alle radici pistoiesi, alle relazioni con il mondo della cultura dell’epoca, all’insieme degli scritti, dei libri e delle riviste realizzati dal grande architetto nel corso della sua lunga vita.

Un’altra sezione esplorerà i temi della città, della natura e del territorio, attraverso i disegni e i progetti a scala urbana e territoriale, come le proposte per la ricostruzione di Firenze dopo la guerra, gli studi per il quartiere di Santa Croce a Firenze, il Memorial Michelangelo sulle Apuane e il teatro di Olbia.

Altra sezione importante sezione riguarderà l’arte, l’artigianato e l’architettura di Michelucci, con esempi che esploreranno il rapporto con gli artisti, l’opera grafica, i manufatti artigianali e il design, i mobili e l’architettura degli interni, le scenografie, fino ad alcuni significativi progetti di architettura, in particolare nel campo delle abitazioni residenziali.

Un’altra parte della mostra documenterà l’attività di Michelucci e della Fondazione da lui creata sui temi della comunità e degli spazi del sociale. In particolare saranno esposti i progetti e le iniziative riguardanti carceri, manicomi, ospedali, scuole e altri spazi comunitari come chiese, teatri e stazioni.

La mostra avrà carattere didattico, con iniziative speciali dedicate alle scuole, e costituirà un passo in avanti nella ricerca documentaria e scientifica sui diversi aspetti dell’opera dell’artista.


                 www.pistoia17.it


Fondazione Michelucci

In soccorso al giardino

Villa Il Roseto, sede della Fondazione, era la casa-studio dell’architetto Giovanni Michelucci, che dal giardino poteva osservare e meditare sulla città. In una posizione davvero spettacolare sulla collina di Fiesole, il giardino è molto più di un semplice spazio verde: rappresenta il luogo privilegiato per comprendere la visione del mondo del grande architetto. La Fondazione Michelucci, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, intende riqualificare il giardino, restituendo a tutti uno dei luoghi più suggestivi di Fiesole e Firenze. Diventerà, infatti, un nuovospazio di cultura, condivisione, arte e bellezza. Grazie anche al crowdfunding, innovativo sistema di raccolta fondi su internet, che consente, con tante piccole donazioni a persone, aziende e organizzazioni, di partecipare con il progetto “Innesto Creativo” alla valorizzazione di un bene storico importante. I fondi raccolti saranno utilizzati per il giardino e la promozione di attività culturali, anche in collaborazione con altre associazioni.

Villa “Il Roseto” è in via Beato Angelico 15, a Fiesole (Fi). Orario dal lunedì al venerdì ore 9-13. Per consultazioni e visite prenotare telefonicamente allo 055597149.

Info: http://www.michelucci.it


Notizie correlate

museo opera duomo

Il mestiere dell’architetto

Si parlerà di architettura nell’ultimo appuntamento di “Incontri con la città”

Video

Pareti verdi

Un nuovo modo di unire natura e architettura in città


Architettura in piazza

Dal 25 giugno al 5 luglio si svolgerà la 4ª edizione di "Facoltà in piazza 2009".