Il 2 novembre presentazione del Quaderno di Archimeetings

Scritto da Antonio Comerci |    Novembre 2017    |    Pag. 40, 41

Da molti anni nell'Unicoop Firenze, si è occupato di varie tematiche, soprattutto dal punto di vista consumerista e storico.

Autore alla fine degli anni ’80 di alcune pubblicazioni: Guida alla spesa - per spendere meglio e sapere cosa si compra (1989); Ecologia domestica - suggerimenti per rispettare l'ambiente (1989); Vivere la sicurezza - i pericoli dell'ambiente domestico; Frutti esotici – Piccola guida per conoscerli, riconoscerli e apprezzarli (1987); A come agrumi (1987).

Nel 1982 ha organizzato le Giornate dei giovani consumatori, a Firenze, che hanno visto la partecipazione di oltre 12 mila studenti e sono state la prima esperienza in grande stile della Coop nel mondo della scuola e dell'educazione ai consumi.

Dirige dal 1981 l'Informatore, mensile inviato ai soci dell'Unicoop Firenze, con una tiratura di oltre 600 mila copie. Dal '92 è responsabile della comunicazione istituzionale dell'Unicoop Firenze.

Nel 2004 esce “All’origine dell’oggi – Cronaca degli ultimi 40 anni della cooperativa”, una cronologia dei più significativi eventi che hanno caratterizzato l’Unicoop Firenze e la cooperazione di consumo dal 1960 in poi. Stampato in proprio dall’Unicoop Firenze, la ricerca, le immagini e i testi della pubblicazione sono di Comerci.

Nel 2007 ha pubblicato per "I tipi" della Mauro Pagliai Editore, il libro "sComunicati - Viaggio fra i mezzi e i messaggi della società che comunica", con la prefazione del prof. Carlo Sorrentino, docente dell'Università di Firenze.

Per i cinquanta anni dalla registrazione della testata, nel 2013 esce “Quelli che... informano – Storia e considerazioni sul giornale dell’Unicoop Firenze” pubblicato dall’Unicoop Firenze e diffuso in migliaia di copie. Nella pubblicazione s’intreccia la biografia dell’autore, la comunicazione e la storia dell’Unicoop Firenze.

Nel 2018 Comerci va in pensione e pubblica un’edizione aggiornata de “All’origine dell’oggi”. È incaricato dalla cooperativa della responsabilità dell’Archivio storico dell’Unicoop Firenze.

Mostra di foto storiche

Mostra di foto storiche - Foto S. Giusti

Incontro

È un librino piccolo, piccolo, quello pubblicato dalle Edizioni Polistampa per l’Associazione nazionale archivistica italiana (Anai), sezione toscana. Piccolo ma descrive e illustra in modo succinto ed esauriente la storia della nostra cooperativa e quella dell’archivio. Fa parte della collana “Quaderni di Archimeetings”, che descrivono gli archivi di un certo rilievo della nostra regione, il numero 33, appunto, è dedicato all’Archivio storico dell’Unicoop Firenze. La collana è coordinata da Cristina Del Vivo e Monica Valentini, presidente e vice presidente dell’Anai toscana.

Il quaderno sarà presentato nel corso di un incontro presso l’Istituto degl’Innocenti (Salone Poccetti, piazza SS. Annunziata, Firenze), giovedì 2 novembre, alle 17. Sarà l’occasione per parlare sia del nostro archivio, con il responsabile Antonio Comerci e l’archivista Angela Fuggi, che in generale sugli archivi, con Caterina Del Vivo, e su quelli d’impresa, con il professor Andrea Giuntini, docente di Storia economica all’Università di Modena e Reggio Emilia.

Oltre al Quaderno, ricordiamo che c’è anche un interessante libro del professor Pippo Russo, sociologo, nato dallo studio approfondito dei verbali della cooperativa di consumo di Sesto Fiorentino, dal titolo Il fucile e la macchina da cucire (Editpress, 12 euro), che racconta molte storie di cooperatori dal 1891 al 1950.

L’archivio storico dell’Unicoop Firenze non vive solo sulla carta. Da alcuni mesi sul nostro sito internet c’è una sezione dedicata interamente alla nostra storia: www.coopfirenze.it/storia, con le biografie dei cooperatori, le immagini, le storie della cooperazione e una completa bibliografia, con molti libri sfogliabili anche on line. Il tutto curato da un’appassionata ricercatrice, la dottoressa Mariella Marzuoli. Ma la cosa più interessante è che si può “entrare” nell’archivio e vedere quali documenti e quali immagini ci sono. Insomma un giro completo nelle storie e nei racconti della nostra cooperativa. (A.C.)


Notizie correlate

Angela Fuggi archivista

Archivio aperto

On line i documenti storici dell’Unicoop Firenze

Video