Lino Orfei e il suo circo storico al Centro Commerciale di Montecatini per le feste di Natale

Scritto da Bruno Santini |    Dicembre 2009    |    Pag.

Attore e giornalista. Attore teatrale (con esperienze al fianco di S. Randone, E. M. Salerno, A. Asti...), cinematografico (in film di Pieraccioni, Monicelli, Panariello, Vanzina...) e televisivo (in fiction come 'La squadra', 'Carabinieri 2", "Vivere", "Questa casa non è un albergo"...). Giornalista dal 1990, è anche speaker ed autore radiofonico. E' il conduttore del programma televisivo "InformaCoop".

Con le sue grandi orecchie capaci addirittura di farlo volare e gli occhioni teneri, Dumbo è stato per intere generazioni di bambini uno tra i personaggi più amati dei cartoni animati di Walt Disney. Ora, come un sogno che si realizza, l'elefantino si materializza per queste festività natalizie. Il "cucciolo" infatti è una delle attrazioni del circo di Lino Orfei, ex domatore di tigri, figlio dello scomparso Amedeo al quale però l'attività continua ad essere dedicata.

«Il nostro è un circo familiare», ci spiega Lino che ne è il direttore, «ci lavorano 40 artisti, di cui 15 della mia famiglia compresi i miei figli: il più piccolo attualmente mi dà una mano nel numero dell'elefantino che fa la barba ad uno spettatore scelto casualmente ogni sera, tra il pubblico».

Racconta della gente del circo e della loro vita, "dura" ma ancora piena di magia e di fascino. «Sono 50 anni che il Circo Amedeo Orfei esiste. Noi siamo in tour da gennaio a giugno, poi dopo una pausa di venti-venticinque giorni, riprendiamo i nostri cinquanta automezzi e ci rimettiamo in marcia fino a dicembre. Ma non ci pesa questa vita itinerante, anzi. Pur avendo una casa mia non riesco proprio ad andarci ad abitare. La vita da "stanziale", fisso sempre nello stesso posto, non fa per me. Preferisco la roulotte,una casa con le ruote per girare paesi e città ed essere sempre in movimento».

Lino Orfei, membro di una famiglia storica del circo, si sofferma anche sul valore di questa professione: «la professionalità è fondamentale: il nostro lavoro lo facciamo con serietà. Sicuramente la passione è la molla principale ma il mestiere lo si deve imparare frequentando, come hanno fatto i miei figli, le varie accademie per artisti circensi che esistono anche in Italia. Poi la pratica si acquisisce "sul campo": giorno per giorno in pista».

E se uno dei suoi figli le dicesse che in barba alla tradizione di famiglia avesse voglia di fare il geometra o l'idraulico? "Padronissimo di farlo, ma come dicevo sono tutti qui con me. Prima danno una mano a montare il tendone e poi sono tra i protagonisti dello spettacolo".

Il Circo Amedeo Orfei, si è adeguato alle normative per la tutela degli animali in cattività avendo negli anni ridotto la presenza degli stessi e mantenendo solo quelli già presenti,attualmente sono trenta, e ormai facenti parte della stessa ‘famiglia'. Per la gioia dei più piccoli dromedari e cagnolini che si esibiscono in numeri vari. Infine "una sola piccola recriminazione " ci confida Lino Orfei "al circo si fa tanta fatica e non sempre il guadagno è proporzionale al sudore, anche se gli applausi del pubblico sono sempre una grande gratificazione".

Il circo al centro

Per tutti gli appassionati di lustrini, pagliacci e acrobati, arriva al centro commerciale dell'Iperfoop di Montecatini il Circo Amedeo Orfei , nello spazio adiacente alla struttura,da venerdì 18 dicembre fino al 10 gennaio 2010. "Quando nel 2008 decidemmo di festeggiare l'anniversario del ventesimo anno dell'apertura del Centro Commerciale - dice Emidio Granchi direttore dell'ipercoop di Montecatini- pensammo di realizzare una collaborazione con il Circo Amedeo Orfei per offrire ai nostri clienti una cosa di valore e diversa dal solito, poichè da queste parti un'attività di questo genere mancava da tantissimo tempo. Il pubblico ne fu entusiasta e noi rimanemmo affascinati da questo contatto ravvicinato con il mondo circense tanto che abbiamo deciso con il di ripetere l'esperienza per queste festività".

Ma le sorprese non finiscono qui: mercoledì 23 dicembre è previsto infatti l'arrivo di Cristina D'Avena, l'ex interprete del ‘Valzer del moscerino', e poi in tempi più recenti di tanti e tanti successi legati alle sigle dei cartoni animati tv più ‘gettonati', sarà protagonista di uno spettacolo-concerto sotto il tendone anch'esso riservato ai clienti del Centro Commerciale .

"Ma io suggerisco di leggere attentamente quello che è il nostro programma completo della nuova collaborazione con il Circo Amedeo Orfei perché sono allo studio ulteriori sorprese che faranno la felicità di piccini e di grandi che ancora hanno voglia di farsi affascinare da clown, trapezisti e acrobati. "In fondo" prosegue Granchi "io credo che un Centro Commerciale non sia poi molto dissimile da un circo. I circensi allestiscono il tendone un po' come noi facciamo con i vari reparti; loro smontano e rimontano il palcoscenico ogni debutto e noi pur rimanendo sempre nello stesso posto facciamo la stessa cosa a seconda di una promozione e di un cambio stagionale. Inoltre c'insegnano a fare tutto questo con il sorriso sulle labbra mostrandosi sempre disponibili a chi sta loro davanti."

Circo all'Iper di Montecatini
Spettacoli scontati per i soci e biglietti gratuiti

Il circo Amedeo Orfei pianterà le tende presso la struttura commerciale dal 18 dicembre fino al 10 gennaio 2010; due gli spettacoli previsti: alle ore 16.30 e alle 21 nei giorni feriali; mentre nei festivi le repliche saranno addirittura tre: 15.30; 18.30; 21.

Ci saranno una serie di vantaggi per i clienti del Centro Commerciale che avranno la possibilità di ottenere biglietti gratuiti per la doppia anteprima di venerdì 18 e per i due spettacoli di martedì 22 dicembre (le modalità saranno esposte in galleria e comunicate a mezzo stampa e tramite materiale pubblicitario). Inoltre tutti i soci Coop godranno di uno speciale sconto di tre euro sul costo del biglietto di tutte le rappresentazioni.