Alzheimer 

Tornano le piante aromatiche Coop aiuta la ricerca tutto l’anno e a maggio lo fa con le piantine aromatiche e i carciofi del banco surgelati. L’iniziativa nazionale, partita ad aprile 2016, prosegue con la vendita di prodotti ogni mese diversi per sostenere la ricerca sull’Alzheimer, la più comune forma di demenza che, solo in Italia, colpisce oltre un milione di persone. A maggio tà l’iniziativa raddoppia: dall’1 al 15 maggio i prodotti solidali saranno basilico, rosmarino, salvia e peperoncino di fornitori toscani, mentre dal 16 al 31 il prodotto con il logo viola “Non ti scordar di me” sarà la confezione da 300 grammi di Cuori di carciofo Buitoni La Valle degli Orti. Lo scorso anno nei punti vendita di Unicoop Firenze sono state vendute 71.762 piante, con un aumento del 25%, rispetto allo stesso periodo del 2015 e, per ogni piantina, sono stati donati al progetto 30 centesimi.


Scuola 

Torna Cresciamo insieme, insieme a una nuova raccolta di peluche Bambini e scuola protagonisti del nuovo collezionamento di Unicoop Firenze: dal 2 al 31 maggio in tutti i punti vendita sarà possibile ricevere un bollino ogni 20 euro di spesa per ritirare i 10 pupazzi Tsum tsum dal viso di un personaggio delle fiabe Disney. Bastano 5 bollini e 1,90 euro per portare a casa uno dei piccoli beniamini; per chi vuole iniziare subito la raccolta, con il numero di “Topolino” del 10 maggio verrà data in omaggio una scheda con un bollino. Per tenerli in ordine, sempre al costo di 1,90 euro, sarà in vendita la casetta porta peluche il cui nome deriva dal termine giapponese tsum tsum, che significa “impila impila”, legato all’arte dell’impilare le pietre. In questo caso a essere “impilabili” sono i piccoli peluche Disney. A questa iniziativa è legato anche il nuovo appuntamento con i Buoni scuola. Al momento dell’acquisto di ogni pupazzo sarà consegnato un buono da conservare e portare a scuola a settembre. Con l’iniziativa dello scorso anno sono stati consegnati 11.455 premi. I più apprezzati sono stati le penne e i pennarelli (oltre 1,2 milioni), gli accessori per l’attività scolastica (più di 135.000) e i pacchi di carta (55.000). Infine 12.000 studenti hanno frequentato laboratori didattici e musei sul territorio. Ulteriori informazioni su questa iniziativa su www.cresciamoinsieme.com


W la mamma! 

Un fiore per una ricorrenza che non passa mai di moda Se “son tutte belle le mamme del mondo”, nel mondo sono varie le date in cui viene festeggiata: in gran parte degli stati europei, Italia compresa, negli Stati Uniti, in Giappone, in Australia e in numerosi altri paesi la festa cade nella seconda domenica di maggio; a San Marino si festeggia il 15 marzo mentre nei paesi balcanici l’8; in molti paesi arabi la festa cade invece nel giorno dell’equinozio di primavera. Calendario alla mano, domenica 14 maggio sarà la sua giornata: per l’occasione i punti vendita di Unicoop Firenze saranno una festa di arancio, rosa, rosso e giallo, con bouquet composti di rose, calle e garofani, mazzi di sole rose, vasi di rose o di orchidee, tutti arricchiti da gadget in tema come piccoli cuori. In questa stagione l’assortimento è costituito per il 70% da fiori italiani, che affiancano i classici e graditissimi bouquet e mazzi di rose a marchio Solidal Coop certificate Fairtrade.


Mediterraneo casa comune 

A Prato un evento su migrazione e conflitti 5, 6, 7 maggio a Prato: tre giorni di pacifica e animata invasione del centro storico, tra le strade, le piazze, i teatri, i cinema, i musei e le librerie. Una manifestazione che assumerà i contorni di un festival popolare, con un’offerta che spazierà fra incontri pubblici, con testimonial autorevoli, arte contemporanea, concerti, libri, cinema, attività per bambini, incontri di giovani studenti e attività sportive. “Mediterraneo downtown” è il titolo dato a questa prima edizione di un’iniziativa dedicata a immigrazione, terrorismo, conflitti e alla necessità di trovare nuovi equilibri di giustizia sociale e convivenza all’interno dell’area del Mediterraneo. La Fondazione Il Cuore si scioglie parteciperà all’evento in collaborazione con Caritas, presentando alcuni progetti realizzati in collaborazione con organizzazioni internazionali e esponendo la mostra “One way only” con la quale il fotoreporter Stefano Schirato ha seguito il cammino dei migranti lungo la rotta balcanica. Con le sue immagini ha dato un volto ai migranti e una voce alle loro storie, per ricordare che quella che sembra una marea indefinita di persone è, invece, una realtà fatta di singole tragedie, di singoli individui. Nella giornata dedicata alle scuole (5 maggio) sarà presentato anche uno dei progetti “Noi con gli altri” realizzato in alcune scuole toscane e promosso da Unicoop Firenze che da anni è impegnata sul tema della legalità e sostiene la cooperativa Valle del Marro–Libera Terra: protagonisti della giornata gli alunni della classe IV A servizi sociali dell’Itpse Dagomari di Prato, che racconteranno l’esperienza vissuta sulle terre confiscate alla ‘ndrangheta, con parole e immagini sui temi dell’immigrazione, del caporalato e delle mafie (S. B.).


Prevenzione 

Il dragone rosa sull’Arno Una due giorni di festa e iniziative all’insegna del colore rosa per riflettere sull’importanza di prevenzione e riabilitazione nella lotta contro il tumore al seno. Sabato 6 e domenica 7 maggio si svolge la quarta edizione di “Sieci si tinge di rosa”, nel Comune di Pontassieve (Fi), organizzata da Lega italiana contro i tumori e Florence dragon lady, con il sostegno anche della sezione soci Coop Valdisieve. Il dragon boat è una disciplina di origine orientale che coinvolge 22 atleti su una barca con la testa e la coda a forma di drago. Per le sue caratteristiche di sport di squadra, nel 1996 il dottor Don McKenzie dell’università British Columbia di Vancouver in Canada sperimentò un progetto che utilizzava il dragon boat come riabilitazione per un gruppo di donne operate al seno. Da allora si è sviluppato un movimento internazionale che ha raggiunto anche l’Italia e Firenze. Nella due giorni delle Sieci ci saranno incontri con esperti su alimentazione e movimento come stile di vita, si potrà salire sul dragone e percorrere un tratto di fiume, ci saranno musica, giochi e merenda. Lilt Firenze e Croce Azzurra – Sieci metteranno inoltre a disposizione la consulenza di medici per visite gratuite per la prevenzione del melanoma.


Torneo di calcetto

 Memorial Simone Torna dall’8 maggio, con la 21ª edizione, in collaborazione con l’Associazione italiana per le leucemie, presso l’Unione sportiva Sancat, in via del Mezzetta (zona Coverciano) a Firenze. Le partite inizieranno alle 21. Il ricavato delle iscrizioni servirà a finanziare le ricerche su leucemie e linfomi, svolte al policlinico universitario di Careggi presso la divisione di Ematologia. Info: Marco Amadori, 360708741


Affidarsi è meglio

L’appuntamento è fissato per domenica 7 maggio, alle 10, al Parco delle Cascine di Firenze: tuta, scarpe da ginnastica e braccia e cuore aperto per partecipare all’evento “In corsa per l’affido”, una gara podistica e una passeggiata accompagnate da musica, danza e voglia di stare insieme. L’iniziativa, alla quinta edizione, è organizzata dal Centro Affidi del Comune di Firenze, che invita la cittadinanza a partecipare a questa e altre attività sportive, ludiche e informative in programma a maggio, mese dell’affido. Tante le occasioni che il Comune propone per promuovere la cultura dell’affidamento, perché famiglie e single offrano a un bambino la possibilità di crescere in un ambiente accogliente e attento ai suoi bisogni: l’Open day del Centro Affidi, lo spettacolo di improvvisazione teatrale Improvvisamente… l’accoglienza, i laboratori per bambini presso la libreria Libri liberi e l’inaugurazione della mostra “La famiglia oggi” al Palagio di Parte Guelfa. La partecipazione agli eventi è gratuita ed è richiesta la prenotazione solo per alcune iniziative. Il programma dettagliato è disponibile su http://centroaffidi.comune.fi.it Info: centroaffidi@comune.fi.it, tel 0552616445.