Il mulino restaurato 2
Un anno e mezzo di lavori, e da ottobre dello scorso anno Pontassieve ha di nuovo il suo mulino a vento. Sorge in località Monterifrassine, sul territorio di proprietà dell'azienda agricola Lavacchio, e risale alla prima metà del XIX secolo. Il restauro lo ha reso di nuovo perfettamente funzionante, permettendo al tempo stesso di recuperare un elemento che appartiene alla storia e alla tradizione del territorio.
L'imponente mole della torre, alta più di 12 metri, caratterizza fortemente il paesaggio e fa da ulteriore elemento di richiamo in un'area che ha molto da offrire, sia dal punto di vista paesaggistico che culturale.
I lavori di ristrutturazione, promossi dal Comune di Pontassieve e finanziati da un gruppo di soggetti pubblici e privati, sono stati eseguiti ispirandosi ai disegni di Leonardo da Vinci ripresi e pubblicati nel 1588 da Agostino Ramelli, ingegnere comasco al servizio dei Medici, nel suo trattato 'Le diverse et artificiose machine'.
Il mulino restaurato 1
Il mulino a vento tornerà a macinare e a produrre farine, ma sarà anche sede di attività museali, con l'obiettivo - ambizioso - di entrare a far parte di un percorso europeo di mulini a vento, che partendo dall'Olanda arrivi in Toscana.
Il mulino ospiterà, per tutta l'estate, piccole mostre d'arte contemporanea. Nel mese di luglio espone il pittore Piero Pansa.