Nei punti vendita, di tutto di più per festeggiare il Carnevale

Scritto da Melania Pellegrini |    Febbraio 2012    |    Pag.

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Anche quest'anno si avvicina una festa amata sin dai tempi degli antichi Romani: il Carnevale. Giovedì grasso sarà il 16 febbraio, mentre martedì 21 segnerà la fine delle feste in maschera. Carnevale da sempre vuol dire dolci tipici, maschere e scherzi a volontà per grandi e piccini.
Infatti non sono solo i bambini a cercare tra gli scaffali le maschere più di moda e più divertenti; anche gli adulti acquistano modelli pensati apposta per loro, da quelli più tradizionali a quelli più attuali, per passare qualche serata ritornando un po' bambini.
Negli ipermercati e supermercati a febbraio sarà in vendita tutto quello di cui c'è bisogno per mascherarsi e divertirsi, con un occhio attento alle tendenze dell'anno.
Si parte con i costumi per i più piccoli (come nella foto a destra di D. Tartaglia) dove, ai classici vestitini da Teletubbies e a quelli da animali in caldo pelouche, si stanno affiancando quelli dei personaggi dei Baby Looney Toons, sempre più richiesti per le piccole mascherine.


I bambini più grandi spesso cercano tra gli scaffali maschere per vestirsi come il loro personaggio preferito di cartoni e film.
Un personaggio amato dai genitori, e arrivato anche nel cuore dei bambini, grazie ai film che lo hanno riportato in auge, è Spiderman. L'uomo ragno sarà sicuramente ancora nella top ten delle maschere del 2012, vista l'attesa che c'è per l'uscita in estate del prossimo film in 3D su questo super eroe.
Non mancheranno poi i vari Ben10, Bakugan, Power Rangers che da alcuni anni spopolano fra i maschietti, e i costumi tradizionali a cui molti bimbi non sanno rinunciare: si vedranno quindi sempre tanti moschettieri, cowboy o piccoli Zorro.
Per le bambine la tradizionale maschera da damina o principessa, in tutte le fogge e colori, non tramonta mai; però anche per loro molte novità fra le mascherine di quest'anno. Un bellissimo costume da Barbie sul tema del film dell'autunno Accademia delle Principesse sarà fra i più gettonati, ma un tema completamente nuovo è stato lanciato dalle bambole della Mattel: le figlie dei mostri letterari come Dracula, Frankenstein o il Lupo mannaro. Delle piccole Frankie Stein, Draculaura e delle Monster High daranno un look un po' horror ma divertente alle feste, un tipo di mascherine a cui ancora non siamo abituati, ma che ha molto successo tra le bambine e che porterà un'aria nuova nelle sfilate di questo Carnevale.


Per completare le maschere
, sarà disponibile una serie di trucchi con colori adatti, e per chi vorrà inventarsi da solo la sua maschera, potrà trovare fra gli scaffali anche molti accessori utili a questo scopo, come nasi finti, ali, parrucche, cappelli e molto altro.
Per finire bisogna armarsi di stelle filanti e coriandoli: si possono trovare da quelli tradizionali in carta a quelli nelle bombolette spray; e poi trombette, qualche scherzo già pronto, il tutto sempre disponibile nei nostri negozi, e via a divertirsi girando fra strade, piazze e centri commerciali.