Sorpresa di alta pasticceria sugli scaffali

Scritto da Francesco Giannoni |    Aprile 2011    |    Pag.

Fiorentino da una vita, anche se con sangue maremmano e lombardo, laureato in lettere, è sposato con due figli. Si occupa di editoria dal 1991, prima come dipendente di una nota casa editrice della sua città, ora come fotografo e articolista free-lance. Collabora a riviste quali Informatore, Toscana Oggi, Calabria7, e a importanti case editrici.

Ad aprile nei negozi della cooperativa sono in vendita, a un prezzo speciale per i soci, l'uovo di cioccolata e la colomba. Sono entrambi prodotti di gran pregio.
La colomba è di Maina, tecnologia e tradizione insieme. Lievita naturalmente per oltre due giorni con puro lievito madre di pasta acida. L'impasto è arricchito con morbidi canditi calabresi di prima qualità. La croccante glassa che la ricopre è preparata in modo lento e delicato, ancora artigianale, usando oltre il 20% di nocciole crude granellate, mandorle, albume d'uovo, zucchero, senza alcun conservante. Anche il raffreddamento avviene piano e naturalmente per 10 ore, durante le quali la colomba rimane capovolta: così gli aromi vengono esaltati e preservate le caratteristiche organolettiche. Il risultato è un dolce soffice, digeribile, profumatissimo, confezionato a mano nell'elegante, rinnovato incarto primaverile, pieno di colore.

L'uovo è disponibile in due diverse tipologie di cioccolato: puro cioccolato fondente extra con un minimo di 50% di cacao o puro cioccolato al latte finissimo dove la percentuale di cacao è al minimo il 30%. Possono entrambi fregiarsi della denominazione Puro cioccolato, perché creati solo con burro di cacao, senza altro tipo di grasso vegetale. Ugualmente sono esclusi ingredienti Ogm od ottenuti a partire da Ogm. E' prodotto da La Sirena, storica ditta nata come pralineria agli inizi del 1930 a Sesto Fiorentino. Dal piccolo laboratorio uscivano tavolette, boeri e uova, ma poche; oggi invece costituiscono oltre il 90% della produzione. I prodotti, colomba e uovo, si possono acquistare singolarmente; per i soci che li comprano entrambi c'è un ulteriore sconto e per chi vuole, con un solo centesimo in più, c'è anche una borsetta( del valore di due euro).