Scritto da Edi Ferrari |    Maggio 2016    |    Pag. 44

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Pietro De Maria

Le segnalazioni di maggio

Concerti, conferenze, guide all’ascolto, appuntamenti dedicati alla classica ma non solo: la musica è pronta a invadere di nuovo le strade, i palazzi, le chiese e i teatri di Lucca dal 6 all’8 maggio per il “Lucca classica music festival”.

Quasi 60 gli appuntamenti, per lo più gratuiti.

Ogni giornata del festival si chiude con un grande concerto: l’Orchestra della Fondazione Toscanini di Parma con Mario Brunello e Andrea Lucchesini (il 6); una conversazione con Vito Mancuso e la musica del Quartetto d’archi della Scala (il 7); l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e il violinista Stefan Milenkovich (l’8).

Pamela Villoresi

Raina Kabaivanska

Il robot Teo Tronico

Fra gli eventi in programma, gli incontri con Gustavo Zagrebelsky, Pamela Villoresi e Gherardo Colombo; i tanti momenti musicali dedicati ai bambini e alle famiglie; la musica con Kirill Troussov e Alexandra Troussova, Alessandro Carbonare, Mario Brunello, Andrea Lucchesini. Imperdibile l’esibizione di Teo Tronico, il robot-pianista star della musica classica che si esibirà con Roberto Prosseda in un confronto che sicuramente lascerà il pubblico, e in particolare i bambini, a bocca aperta (il 6).

Chiusura con la consegna del premio “Lucca classica music festival” 2016 al grande soprano Raina Kabaivanska.

Info: www.luccaclassica.it

FIRENZE / Artigianato e Palazzo

Per la prima volta gli ideatori e promotori di “Artigianato e Palazzo” – la manifestazione fiorentina dedicata all’artigianato di qualità, la cui XXII edizione si svolge dal 12 al 15 maggio –, Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani, hanno scelto di offrire un tema agli espositori: in occasione del cinquantesimo anniversario dell’alluvione di Firenze, è proprio intorno all’acqua che sarà costruito il percorso espositivo della mostra.

Ispirandosi all’acqua, gli artigiani (oltre 90, italiani e stranieri) allestiranno i loro stand, creeranno manufatti preziosi e unici, realizzeranno dimostrazioni dal vivo di come utilizzano l’acqua nei vari processi di lavorazione.

Cornice unica le limonaie e gli angoli verdi del seicentesco Giardino Corsini. Spazio anche ai giovani con “Blogs&Crafts”, terza edizione del concorso dedicato ad artigiani under 35 e a blogger, realizzato in collaborazione con Fondazione Ferragamo; e ai più piccoli, con lo spazio “H2OmA Education” e i suoi moltissimi laboratori artigianali.

Torna infine “Ricette di famiglia”, con le presentazioni di libri gastronomici con degustazioni a cura di Annamaria Tossani, che nel Giardinetto delle rose coinvolgerà chef e scrittori, fra cui Gualtiero Marchesi.

Ingresso 8 euro. Giardino Corsini, via della Scala 115.

Info: tel. 0552654589, www.artigianatoepalazzo.it

BARBERINO DEL MUGELLO / Canti e rioni al palio

Dal 5 all’8 maggio Barberino di Mugello (Firenze) celebra il “Cantà Maggio” e il XII “Palio dei rioni”. Il Maggio è un’espressione della tradizione popolare contadina di antichissima tradizione, quando gruppi di giovani cantavano per le strade stornelli e canzoni per propiziare l’arrivo di maggio, augurando alle famiglie contadine, in cambio di cibo e denaro, un buon raccolto e la pace. Nel 2005, grazie alla volontà di un gruppo di giovani barberinesi, il Maggio si è unito al Palio (cinque i rioni del paese che si contendono l’ambito premio: Centro storico, Badia, Giudea, Girandola e La Pesa) ed è nata una festa molto sentita e partecipata. Giochi, spettacoli, stand gastronomici, prodotti tipici per divertirsi, stare insieme, e non dimenticare le proprie radici.

Info: tel. 3474928440, www.prolocobarberino.net

SCARPERIA / Mugello speed sound festival

Concerti e spettacoli, esibizioni, mostre e tanto altro, per animare il centro storico di Scarperia (Firenze) dal 20 al 22 maggio in occasione del “Gran premio motociclistico d’Italia”, che si svolge dal 1992 all’Autodromo internazionale del Mugello: è la quinta edizione di “Mugello speed sound festival”, manifestazione organizzata dall’associazione Ccn Nuova corte dei vicari di Scarperia, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Scarperia e San Piero a Sieve e la Proloco di Scarperia.

L’obiettivo è anche quello di promuovere l’aggregazione giovanile e la collaborazione stabile fra le realtà musicali del territorio (e non solo), dando inoltre l’opportunità a cantautori e musicisti di esprimere la propria passione per la musica e accrescere le proprie competenze esibendosi su un prestigioso palcoscenico.

Mercatini, danza, fitness, motori e musica per vivere al meglio il Motomondiale.

L’ingresso è libero.

Info: tel. 0558468165, www.prolocoscarperia.it

LUCCA-PISA / e vie dell’acqua

Un’escursione dal Duomo di Lucca al Duomo di Pisa attraverso il Monte Pisano seguendo a passo lento l’Acquedotto del Nottolini e l’Acquedotto mediceo che per secoli hanno rifornito le città poste sui due versanti del monte. Appuntamento il 28 e 29 maggio per un itinerario alla portata di (quasi) tutti (il livello è medio-facile) che porterà, lungo i suoi 28 chilometri di percorso, alla scoperta prima dell’acquedotto fino alle sorgenti e alla Serra Vespaiata, ingegnosa opera di captazione delle acque ideata dall’architetto Nottolini; poi, lungo il versante pisano del Monte, alla Valle delle fonti, una stretta vallata nella quale si raccolgono le acque delle numerose sorgenti dell’area dove ha inizio l’Acquedotto mediceo che ancora oggi fornisce acqua sorgiva a Pisa; l’escursione continuerà lungo l’acquedotto fatto costruire da Cosimo I de’ Medici fino a Pisa.

Info: www.montepisano.travel/it

ANGHIARI / Fabbrica della natura

La Fabbrica della natura è il Centro visita e di educazione ambientale della Riserva naturale dei Monti Rognosi (Anghiari, Arezzo).

Grazie alle sue dotazioni e alle modalità di gestione, si propone come centro per la divulgazione della storia naturale, la conoscenza della biodiversità e delle tematiche ambientali con l’ambizione di trasformarsi, nel tempo, in un laboratorio per lo sviluppo sostenibile.

Il Centro organizza nell’arco dell’anno una serie di attività di vario tipo sulla base delle particolarità storiche e ambientali legate al territorio e alle stagioni.

Maggio sarà il mese dedicato a San Francesco, che da queste parti passò spesso: fra escursioni e attività creative, l’obiettivo è riscoprire la sua idea di natura, sorella dell’uomo da amare a rispettare sempre.

Appuntamenti: il 7, con i bambini realizzeremo un ricovero per uccelli con materiali da riciclo. L’8 escursione sulle orme di Francesco. Il 21 costruiremo un passaggio fra gli alberi senza chiodi, ma con corde e nodi. Il 29, per la “Festa dei parchi”, attività per famiglie presso il Centro visita.

Orario da aprile a ottobre: sabato 15-18, domenica 9.30-12.30.

Info: tel. 0575787023, www.toscanadappennino.it

FIRENZE / Genitori e figli

L’associazione Due fiumi organizza il 13 e 14 maggio alla Casa del popolo San Bartolo a Cintoia un incontro dedicato alla relazione tra (figli) adulti e (genitori) anziani, e a perdite, lutti e anzianità.

Intendendo per anzianità ciò che accade a chi invecchia e a chi è loro vicino, obiettivo dell’incontro è approfondire non solo la relazione tra figli e genitori, ma anche quella con altri potenziali accompagnatori.

Coordinerà Eduardo Mardarás, psicologo-psicoterapeuta.

Info: Luana (3283769461, dalle 13 alle 17) e Simonetta (3928516419, dalle 19 alle 21), www.associazioneduefiumi.it

FIRENZE / Palio del baluardo

Il 15 maggio appuntamento con il XII “Palio del baluardo”, la spettacolare gara di tiro con la balestra tradizionale a braccio che si svolge al Bastione della Fonte alla Ginevra, in prossimità di porta San Giorgio e di Forte Belvedere. In gara le compagnie di balestrieri di Firenze, Cortona, Cerreto Guidi, Moldavio, Mondaino, Cagli, Popoli, San Severino Marche, Bucchianico e Gavinana.

La manifestazione inizia alle 10 con la gara individuale. Poi alle 15 un corteo di balestrieri e di parte del corteo del Calcio storico, proveniente dal Forte Belvedere, con musici, chiarine e sbandieratori, entrerà all’interno del baluardo; qui si svolgeranno le gare a squadre e lo spettacolare tiro al corniolo, bersaglio tipico medievale.

Info c/o Compagnia Balestrieri Fiorentini, via di Belvedere 2, tel. 3385414429

FIRENZE / La formazione è superiore

Sono già sui banchi i giovani diplomati e laureati (età massima 30 anni) di “Re-Art”, il primo corso di formazione superiore per il recupero e la valorizzazione del patrimonio architettonico, gestito dalla Fondazione Its per Turismo, Arte e Beni culturali.

Il loro percorso è iniziato ad aprile e proseguirà fino a dicembre, con una durata di circa 2000 ore delle quali 900 di stage presso imprese, cantieri e studi professionali, ditte specializzate, enti pubblici.

Il corso è nato dall’esigenza di creare una figura professionale che combini le competenze della gestione di un cantiere edile e le peculiarità dell’intervento sul restauro e la manutenzione di edifici e monumenti sottoposti a tutela.

Sono sedici i soggetti coinvolti, fra cui il Comune di Firenze, l’Università di Firenze, la Cooperativa archeologia, l’Ordine dei geometri di Firenze e il Centro studi turistici. Al termine del corso sarà rilasciato un diploma statale di 5° livello Eqf (European qualification framework), riconosciuto dal Miur e dall’Unione europea.

Unico in Italia, “Re-Art” non a caso è nato in Toscana, una delle regioni italiane con uno dei maggiori patrimoni culturali e con un importante numero di imprese e realtà impegnate nella valorizzazione dei beni culturali.

Info: www.fondazionetab.it

TENUTA DI SAN ROSSORE / Teatro a Villa del Gombo

“Sentieri” è un percorso teatrale, quest’anno alla sua terza edizione, ideato e diretto da Serena Gatti e Raffaele Natale/Azulteatro.

Prevede la creazione di uno spettacolo originale e unico ideato appositamente per il luogo extra-teatrale per il quale nasce e che da quel particolare luogo trae ispirazione.

Un evento quindi irripetibile in altri spazi. L’occasione, questa volta, è quella di visitare Villa del Gombo (ex Villa presidenziale) nel Parco di San Rossore (Pisa), realizzata negli anni ‘50 in stile razionalista, fortemente voluta dal presidente Giovanni Gronchi.

Il viaggio prosegue poi attraverso la caratteristica duna fino alla spiaggia, da sempre chiusa al pubblico e che offre la vista dell’evocativa Pineta morta.

Lo spettacolo, della durata di circa un’ora, è itinerante e aperto a un numero limitato di partecipanti.

Biglietto 10 euro (comprensivo di trenino per raggiungere la villa). È necessaria la prenotazione. Ha contribuito alla realizzazione di questa iniziativa anche la sezione soci di Pisa.

Il 14, 15, 21, 22/5, ore 15, 16.45 e 18.30

Info: ente Parco regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, tel. 050503101, e-mail visitesr@tin.it

ISOLA GORGONA / Visite guidate

La più piccola delle isole dell’Arcipelago Toscano apre ai turisti: a fine marzo è stato firmato l’accordo fra Comune di Livorno, Parco nazionale dell’Arcipelago toscano e direzione del Carcere di Livorno per le visite all’Isola di Gorgona.

Se fino allo scorso anno vi si poteva accedere solo su appuntamento, e comunicando i propri dati all’amministrazione penitenziaria, è ora disponibile un battello regolare che parte da Livorno, ma per un numero limitato di persone e per non più di quattro giorni a settimana.

Per la visita è indispensabile la presenza di alcune guide autorizzate del parco, e il rispetto di alcune regole: proibito allontanarsi dal gruppo, niente apparecchi fotografici, videocamere e cellulari.

Gorgona è l’ultima isola carcere d’Europa: per questo l’ambiente è stato preservato e valorizzato.

Il costo è di 46 euro per la nave + 6 euro per il ticket d’ingresso al Parco + 10 euro per la visita guidata. La prossima visita organizzata da Ufficio guide – Scuola di alpinismo è l’11 giugno.

Info: www.ufficioguide.it

Solidarietà / Torneo di calcetto

Organizzato in collaborazione con l’Associazione italiana per le leucemie, dal 9 maggio, presso l’unione sportiva Sancat di Firenze, si terrà il torneo di calcetto “Memorial Simone”, giunto alla 20ª edizione.

Il ricavato delle iscrizioni servirà, come negli anni passati, a finanziare le ricerche su leucemie e linfomi, svolte al policlinico universitario di Careggi presso la divisione di Ematologia.

Info: Marco Amadori, tel. 360708741