Le proprietà magnetiche spiegate ai più giovani

Costruire una bussola. Indagare le proprietà magnetiche dei metalli. Utilizzare le proprietà magnetiche per creare colori. Sono solo alcune delle esperienze rivolte agli studenti di tutte le scuole toscane, dalla materna alle superiori, proposte dal progetto OpenLab dell’Università di Firenze.

A partire dal 26 settembre, attraverso una settimana di esperimenti e dimostrazioni sul magnetismo molecolare, OpenLab cercherà di stimolare l’interesse dei giovani allo studio delle discipline scientifiche, con la prospettiva di aumentare il numero di iscritti alle facoltà scientifiche.

L’evento si inserisce in uno scenario più ampio che vedrà Firenze “capitale” mondiale del magnetismo molecolare. Dal 21 al 24 settembre, infatti, si svolgerà a Firenze l’11° convegno Icmm (The international conference on molecule-based magnets), con la partecipazione del premio Nobel per la fisica 2007, Albert Fert.

Il collegamento ideale tra il convegno e l’OpenLab sarà una conferenza di Michel Verdaguer, professore emerito dell’Università Pierre et Marie Curie di Parigi e direttore dell’Unità di chimica inorganica e materiali molecolari del Cnrs, l’omologo francese del nostro Cnr (il 25 settembre). Anche la conferenza, rivolta a tutti gli interessati al magnetismo molecolare e alle sue applicazioni nella vita quotidiana, sarà accompagnata da esperimenti e dimostrazioni pratiche.

Info: OpenLab


Immagine tratta dal sito OpenLab.