Visite guidate della sezione giovani degli Amici dei musei

Alla scoperta del Novecento
La fama di Firenze è legata soprattutto alle opere dei grandi maestri del Rinascimento. Un passato talmente imponente da far dimenticare, ai fiorentini per primi, un periodo di straordinaria creatività tra la fine dell'800 e i primi del '900. Erano gli anni in cui i macchiaioli si ritrovavano al caffè Michelangelo, mentre i letterati dissertavano di futurismo al Gabinetto Vieusseux e al Caffé Le Giubbe Rosse.
Un'importante testimonianza di quegli anni è rappresentata dalla collezione che Alberto Della Ragione, ingegnere navale e raffinato collezionista, donò, nel 1970, al Comune di Firenze, in segno di solidarietà dopo la disastrosa alluvione del '66.
Tra le 241 opere donate dall'ingegnere si trovano capolavori di artisti noti in tutto il mondo (Carrà, Morandi, De Chirico, Guttuso, Casorati, solo per citarne alcuni), oggi ospitati nei locali della Cassa di Risparmio di Firenze, in piazza della Signoria.
Un ciclo di visite guidate gratuite alla raccolta Alberto della Ragione, organizzata dalla sezione giovani degli Amici dei musei fiorentini, farà riscoprire questo capitolo importante della storia dell'arte contemporanea. Inoltre sono in programma visite guidate gratuite itineranti lungo tre percorsi scelti nel centro storico di Firenze, per illustrare le opere più importanti del '900 ormai inserite nel tessuto urbano. Si inizia con una serata introduttiva all'arte del '900, giovedì 14 ottobre alle ore 21.15, presso la sede dell'associazione in via degli Alfani 39, a Firenze.
Questo il programma delle visite guidate: collezione Alberto Della Ragione, ingresso lire 4 mila (riduzioni di legge), sabato 16 ottobre, sabato 6 novembre e sabato 4 dicembre alle ore 10.30 e 11.30; percorsi itineranti nel centro storico di Firenze, domenica 24 ottobre, domenica 21 novembre e domenica 12 dicembre alle ore 15.

Per saperne di più
Amici dei musei fiorentini, tel. 055286465