Le zucchine con il fiore vendute a poche ore dalla raccolta

Scritto da Melania Pellegrini |    Maggio 2016    |    Pag. 16

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Prodotto in Toscana

Dall’11 al 28 novembre scorso nei nostri punti vendita c’è stata una promozione speciale su tutti gli articoli prodotti in Toscana, scontati del 20%; nelle principali gallerie dei centri commerciali sono stati creati dei veri e propri mercati con i banchetti curati da 200 nostri fornitori.

L’evento ha coinvolto circa 400 fornitori toscani con oltre 5000 prodotti.

Soci e clienti hanno apprezzato l’iniziativa, con un incremento delle vendite degli stessi articoli, rispetto all’anno precedente, di quasi il 50% sui pezzi venduti, circa 8,1 milioni di pezzi con un risparmio per soci e clienti di oltre 4 milioni di euro.

I prodotti toscani più apprezzati sono stati i freschi e freschissimi, oltre il 40% sul totale delle vendite; in particolare il 10% degli acquisti ha interessato i prodotti ortofrutticoli locali.

Controllati e garantiti

Valorizzare il territorio vuol dire anche proporre ai nostri clienti prodotti garantiti. Per questo vengono effettuate verifiche dall’Ufficio qualità di Unicoop Firenze, che si avvale di personale e laboratori selezionati.

Per diventare fornitori della nostra cooperativa le aziende devono rispettare precisi requisiti legali, di sicurezza, gestionali e di trasporto; tali requisiti vengono verificati con una serie di controlli e devono essere mantenuti nel tempo. In più i prodotti sono controllati con analisi effettuate in laboratorio.

Dallo scorso novembre nei nostri punti vendita è possibile trovare l’indicazione “Prodotto in Toscana” che evidenzia e distingue quello locale, che sia di un grande, medio o piccolo fornitore.

La dicitura si trova sia nel cartellino del prezzo sia sullo scontrino, in cui è indicato il valore totale dei prodotti toscani acquistati durante la spesa.

Tornano a maggio

Visto l’entusiasmo con cui è stata accolta l’iniziativa da soci, clienti e fornitori, si è pensato di rimettere la Toscana al centro delle offerte, dal 19 al 31 maggio.

Verrà praticato lo sconto del 25% su tutti i Prodotti in Toscana dell’ortofrutta e su oltre 100 articoli degli altri reparti, fra quelli più venduti, dai prodotti base per ogni dispensa a quelli per la pulizia della casa, una selezione di prodotti della gastronomia, di vini e di articoli per l’igiene della persona e tanto altro.

Questa sarà anche l’occasione per presentare nel reparto Ortofrutta le aziende locali che ogni mattina forniscono frutta e verdura ai nostri negozi, piccole e medie realtà che garantiscono qualità e freschezza al miglior prezzo e a filiera corta.

Proprio per assicurare la freschezza di campo del prodotto, può capitare di non trovare sui banchi, all’apertura del negozio, tutti gli ortaggi toscani.

Ad esempio la raccolta della zucchina col fiore comincia alle 5 del mattino, il prodotto deve essere poi messo nelle casse e inviato ai punti vendita: per questo è difficile trovarlo prima delle 9-9.30. Però il fiore aperto indica la freschezza del prodotto.

Un’altra caratteristica dei prodotti locali: essendo coltivati per lo più in campo aperto e non in serre, risentono dell’andamento meteorologico e stagionale. Per questo motivo giornalmente sono presenti solo alcuni tipi di frutta e verdura prodotte in Toscana.

Sempre per promuovere al meglio i nostri fornitori locali, in 5 superstore oltre 80 di loro venderanno i prodotti e racconteranno come li producono.

Infine, grazie alla collaborazione con le scuole alberghiere delle 7 province toscane dove è diffusa Unicoop Firenze, verranno organizzate dimostrazioni di cucina.


Notizie correlate

Senza mafie

In promozione i prodotti di nove imprese giovanili che lavorano nelle terre sequestrate alle mafie


Erbe ortaggi e uova

A marzo un trionfo di prodotti dell'orto


Qualità contadina

Tipicità e filiera, le garanzie dei prodotti, al 20% di sconto nella promozione toscana dall’11 al 28 novembre